Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Stadio, dialogo in salita: si tratta sulle opere

Ripartono le consultazioni per trovare l’intesa tra le parti e il Comune: rimane il nodo sui costi e sui tempi delle opere pubbliche, fondamentali 

La Roma gioca contro l’Atalanta ma la vera partita è nelle stanze del Comune in via Petroselli: dopo la pausa estiva ripartono le trattative per lo stadio a Tor di Valle. Anzi, ripartono subito con la presenza dei big, segno che stavolta o si riesce o si esce. A un lato del tavolo siedono i dirigenti di Eurnova, guidati dal consigliere di amministrazione Giovanni Sparvoli. All’altro capo del tavolo ci sono i quadri della Roma guidati dal vicepresidente Mauro Baldissoni. A fare gli onori di casa i funzionari del Comune.

E già questa è una notizia perché vuol dire che il tavolo tecnico sullo stadio a Tor di Valle è ripreso a pieno ritmo, come confermano fonti interne alla fine dell’incontro, terminato subito prima del fischio di inizio all’Olimpico.E infatti ci sono piccoli passi in avanti: il Comune scriverà una convenzione con Eurnova e As Roma sulle opere pubbliche da fare intorno allo stadio, ma rimane il nodo sui costi e i tempi: Comune e Regione chiedono che siano a spese dei privati e soprattutto contestuali alla realizzazione dello stadio. Non è un dettaglio da poco: serve diplomazia step by step. Lo riporta La Repubblica.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa