Resta in contatto

Rassegna Stampa

Via Tarantino. Petrachi caccia anche il capo delle giovanili

Ennesima rivoluzione all’interno del quadro aziendale giallorosso. Dopo i tanti addii della scorsa stagione arriva quella del capo delle giovanili

La rivoluzione del nuovo corso guidato dal direttore sportivo Petrachi ha fatto un’altra vittima: Massimo Tarantino non sarà più il responsabile tecnico del settore giovanile della Roma. L’ex calciatore, arrivato in giallorosso nell’estate 2013 dopo l’esperienza a Bologna, è stato sollevato dall’incarico a pochi giorni di distanza dall’addio dell’ex capo degli osservatori Vallone, che nonostante altri due anni di contratto è stato silurato.

Quelli di Tarantino e Vallone sono soltanto gli ultimi addii che da marzo ad oggi hanno praticamente stravolto la Roma: i primi ad essere allontanati erano stati il ds Monchi, l’allenatore Di Francesco, il medico Del Vescovo ed il capo dei fisioterapisti Stefanini, poi a fine stagione è stato il turno di Massara – passato al Milan – Balzaretti, l’analyst Beccaccioli, il preparatore Franceschi (tornato però da pochi giorni ad occuparsi delle squadre giovanili), l’addetto agli arbitri Dionisi, tutta la struttura dello scouting (tranne Bifulco) ed il fisioterapista Ferrelli. Lo riporta Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che dire? Come giocatore, un grande Campione, come uomo purtroppo no lo conoscevamo bene fino in fondo e poi chi di noi non sbaglia nella propria..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa