Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Pellegrini, lo stop sarà lungo ma il ruolo non è scoperto

Chiamasi sfortuna

Perché: proprio ora, proprio quando non te l’aspetti e proprio mentre tutto procedeva nel giusto verso. Ecco che all’acciacco si aggiunge il botto, quindi la rabbia per non essersi fermato prima: Lorenzo Pellegrini – a Lecce – ha riportato una frattura del quinto metatarso e oggi dovrà essere operato (osteosintesi, il termine tecnico).

Dopo l’operazione, verrà ipotizzato – più o meno – il tempo di recupero. Se guardiamo i precedenti, Neymar su tutti, parliamo di almeno due mesi. A Fonseca comunque non mancano le soluzioni per sostituirlo: Pastore è una di queste, specie se lo consideriamo per la Coppa.

L’argentino è stato considerato poco in campionato, mentre nella prima di Europa League ha giocato titolare. Chi potrebbe avere più spazio è Zaniolo, come del resto fu per lo stesso Pellegrini, lo scorso anno, quando si è infortunato Pastore. Giovedì in Austria potrebbero giocare entrambi, con l’italiano sulla fascia e l’ex Psg a sostituire il numero 7. Lo scrive oggi Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa