Resta in contatto

Esclusive

Dahlin: “A Roma trovai tanta concorrenza. I giallorossi torneranno al top”

Il doppio ex di Roma e Borussia ha parlato del match di giovedì

Martin Dahlin, doppio ex di Roma e Borussia Monchengladbach, ha parlato in esclusiva a “SiamolaRoma.it”. Lo svedese, dopo cinque ottime stagioni con la maglia dei tedeschi, condite da 50 reti, fu acquistato dalla Roma nel 1996 per 5 miliardi di lire, ma non fece breccia nei cuori dei giallorossi. Dopo tre presenze fu rispedito in prestito al ‘Gladbach e, a fine stagione, ceduto al Blackburn Rovers:

Ciao Martin, segui ancora la Roma?
“Certamente. Seguo molto il calcio e in particolare tutte le squadre per cui ho giocato”.

Sei arrivato nel 1996 in giallorosso. Cosa non ha funzionato?
“Problemi di ambientamento innanzitutto. C’erano pochissimi stranieri e, con le regole dell’epoca, solo tre contemporaneamente potevano giocare. Quelli che di solito andavano in campo erano Balbo, Aldair e Thern. A volte venivano schierati invece Balbo, Aldair e Fonseca. Inoltre c’era moltissima competizione in attacco: Balbo, Fonseca, Delvecchio e un giovane Totti. All’inizio mi voleva la Juvetus, ma non si fece nulla perché il Borussia Monchengladbach voleva più soldi. Alla fine la Roma accontentò le loro richieste e finii in giallorosso. Roma è una grande città e i giallorossi una grande squadra, ma per me non è andata bene”.

Giovedì Roma e Monchengladbach si affrontano. Che partita sarà?
“Sarà di certo una gara molto interessante. Il Monchengladbach è una squadra che gioca un calcio offensivo, così come la Roma. E non scordiamoci che è uno dei 3-4 club più importanti di Germania. I giallorossi in questo momento hanno alcuni problemi, ma stiamo parlando di una grande squadra e sono sicuro che torneranno presto in alto. Comunque ora vedo i tedeschi favoriti, sono anche primi in classifica in Bundesliga”.

Cosa ne pensi di Fonseca, nuovo tecnico della Roma?
“Sinceramente lo conosco poco. So che ha avuto grandi risultati allo Shakhtar, ma personalmente non lo conosco molto bene”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Per fortuna no!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Grande sega,come il 99% della squadra attuale

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Che pippone disumano

Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che dire? Come giocatore, un grande Campione, come uomo purtroppo no lo conoscevamo bene fino in fondo e poi chi di noi non sbaglia nella propria..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Esclusive