Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lavoro tecnico per il Parma in vista della Roma. Si ferma Karamoh

La squadra di D’Aversa è tornata in campo oggi. Differenziato per Bruno Alves e Laurini. Brutte notizie per Karamoh: lesione del legamento collaterale laterale

Il Parma, che affronterà la Roma domenica al “Tardini”, è tornato ad allenarsi oggi pomeriggio a Collecchio. Agli ordini di D’Aversa, la squadra ha svolto lavori di prevenzione e riscaldamento seguiti da tecnica applicata e possessi palla. L’allenamento è proseguito con una partita a campo ridotto e concluso con un lavoro aerobico.

Bruno Alves e Vincent Laurini hanno svolto lavoro differenziato. Roberto Inglese, invece, ieri è stato visitato dal Prof. Nieck Van Dijk ad Amsterdam ed oggi ha effettuato terapie. L’ortopedico ha confermato i progressi nel recupero dalla recente lesione alla caviglia sinistra, dando parere positivo per l’inizio degli esercizi con carico ancora solo parziale. Simone Iacoponi e Juraj Kucka hanno svolto un programma di scarico personalizzato.

Yann Karamoh, infine, è stato sottoposto ad accertamenti diagnostici in seguito al trauma contusivo-distorsivo al ginocchio destro, evidenziando una lesione al legamento collaterale laterale, e nella giornata di domani verrà eseguito un consulto specialistico. Domani la squadra tornerà ad allenarsi alle 11 a porte chiuse.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News