Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Day

Day 308, la Roma vola direttamente in Emilia per prepararsi in vista del Parma

Tutte le news della giornata giallorossa

PRIMA SQUADRADopo la sconfitta di ieri sera, la Roma ha effettuato la classica seduta di scarico sui campi del Borussia in Germania. La squadra di Fonseca non farà infatti rientro nella Capitale, ma andrà direttamente a Parma dove domenica ci sarà la sfida contro la squadra di D’Aversa.

Dopo la sconfitta nel finale subita contro il Borussia, la Roma è scesa subito in campo in Germania, nel centro sportivo della squadra tedesca, per la penultima seduta di allenamento in vista del Parma. I giallorossi, infatti, non torneranno nella Capitale, ma dalla città tedesca partiranno direttamente per l’Emilia-Romagna.

Alle 14.15 di domani presso l’Hotel de la Ville dove alloggia la squadra di Paulo Fonseca, si terrà la conferenza stampa del tecnico portoghese. Nel corso della mattinata verrà effettuata la rifinitura presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Dopo la partita con il Parma in programma domenica prossima, inizierà per i giocatori l’impegno con le loro nazionali. Il ct Roberto Mancini ha diramato la lista dei convocati, in cui figurano i romanisti Alessandro Florenzi, Gianluca Mancini, Leonardo Spinazzola e Nicolò Zaniolo. Il centrocampista torna quindi in nazionale maggiore, visti gli incredibili successi delle ultime settimane.

EUROPA LEAGUE – Altre schermaglie tra i tifosi della Lazio e quelli del Celtic. A Glasgow, per la gara di andata, i tifosi laziali hanno marciato per le vie della città con il braccio teso, azione che poco era piaciuta ai tifosi scozzesi che avevano risposto con alcuni striscioni sugli spalti.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Day