Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Cetin corre forte: dopo Juan Jesus punta al posto di Fazio in difesa

Il difensore in pochi mesi è passato dalla Serie B turca alla presenza contro il Napoli. Dopo l’esordio in nazionale, Mert punta alla titolarità

In estate Mert Cetin era ancora in Serie B turca, poi la trattativa lampo che lo porta alla Roma, l’esordio in Serie A e il debutto in nazionale, con una finestra aperta su Euro2020. Il c.t. turco Gunes lo ha mandato in campo negli ultimi 10 minuti del match contro Andorra, l’occasione giusta per gli esperimenti data la qualificazione già in tasca.

Il debutto come titolare nella linea difensiva giallorossa contro il Napoli era quanto più di complicato si potesse chiedergli, ma Cetin ha tenuto botta, come un veterano, sbrigandosela al meglio anche quando il forcing dei partenopei è stato più offensivo. Partito in ultima fila nelle gerarchie della difesa, Mer ora ha già scavalcato Juan Jesus e ora punta il Comandante Fazio per diventare la prima scelta accanto a Smalling, se Mancini dovesse essere confermato a centrocampo. Lo scrive il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa