Resta in contatto

Rassegna Stampa

Roma, il budget viene dalle cessioni

Il ds ha qualche idea, a cominciare da Mariano Diaz che il Real Madrid fa partire anche in prestito

La missione di Petrachi non è segreta: la priorità è ridurre il monte ingaggi e anche la rosa. I giocatori indiziati a partire sono Jesus, Perotti e Pastore. Tutti e tre però hanno ingaggi da top player e quindi sono complicati da collocare. Su Jesus c’è il Bologna, su Perotti, solo timidamente, il Torino e su Pastore, a sentir l’interessato, il Lione.

James Pallotta, più interessato alla negoziazione con Friedkin che rischia di ripartire solo nel nuovo anno, non ha messo in preventivo alcun budget per qualche arrivo. Il compito di Petrachi, in questo senso, è delicato: con gli esuberi si fa cassa. Solo Pastore potrebbe portare qualche milione nel forziere di Trigoria. Fonseca, scaricato informalmente Kalinic, chiede il vice Dzeko. Il ds ha qualche idea, a cominciare da Mariano Diaz che il Real Madrid fa partire anche in prestito. L’ingaggio (4.5 milioni), però, spaventa. Pinamonti si può prendere, ma non convince.

Moise Kean piace più degli altri, ma l’Everton è disposto a trattare solo la cessione a titolo definitivo. E Ancelotti, dopo il debutto in Premier, ha confermato di puntare forte sull’attaccante. In più c’è il nodo Kalinic che preferisce non spostarsi fino a giugno. Ha dato la disponibilità solo a tornare alla Fiorentina che però lo ritiene la seconda scelta dietro Cutrone. Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che dire? Come giocatore, un grande Campione, come uomo purtroppo no lo conoscevamo bene fino in fondo e poi chi di noi non sbaglia nella propria..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa