Resta in contatto

Rassegna Stampa

“Garanzie per lo Stadio”. Così Friedkin ha rotto gli indugi

L’accelerazione dopo la risposta ufficiosa positiva

Nel periodo natalizio Dan Friedkin, tramite intermediari, ha sondato con discrezione gli uffici comunali per chiedere se ci fosse l’intenzione o meno di dare il via libera per il progetto stadio. Incassata una risposta positiva, si è deciso ad alzare l’offerta e di andare avanti nella trattativa. Quando sarà conclusa l’ultima ricognizione sui conti, Friedkin cercherà di trovare buone notizie anche sul fronte terreni, visto che a metà gennaio Radovan Vitek li acquisirà da Eurnova di Parnasi.

Il magnate ceco, però, non è del tutto propenso a vendere i terreni, proprio come sarebbe successo fra Parnasi e Pallotta. L’obiettivo è creare una partnership con la nuova proprietà nella costruzione della struttura. Una mossa volta a creare ulteriore solidità al progetto. Occhio però ai rischi, se la sindaca di Roma, Virginia Raggi, dovesse precipitare in una crisi, culminante le dimissioni anticipate, anche lo stadio subirebbe un serio stop. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa