Resta in contatto

Rassegna Stampa

La Roma affronta la bufera: “Siamo tutti sotto esame”

Niente ritiro per la squadra di Fonseca

In questo 2020 la Roma ha perso i propri punti di riferimento: lo dimostrano le 5 sconfitte in 8 partite e i 16 gol subiti in 7 di questi match.

L’ipotesi del ritiro è stata accantonata in fretta perché giudicato utile solo a dare i calciatori in pasto alla piazza. Fienga e Petrachi però hanno voluto parlare alla squadra usando toni decisi.

Niente alibi, occorre mettersi tutti in discussione, dall’allenatore all’ultimo della rosa, siamo tutti sotto esame” è stato il senso del discorso. Usciti i dirigenti sono rimasti a parlare Fonseca e i calciatori. Su input di allenatore e squadra è stato chiesto a Petrachi di non entrare nello spogliatoio senza essere autorizzato.

I suoi modi non piacciono a nessuno e per il futuro si accarezzano le idee Paratici o Berta (Atletico Madrid). Lo scrive la Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa