Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Mkhitaryan, parla la sorella Monika: “Henrikh ama la Russia, mai dire mai” (VIDEO)

La sorella, intervistata da un noto youtuber russo, rivela non nega il possibile approdo del calciatore in Russia, paventato proprio nel video 

La Roma è ormai Mkhitaryan dipendente: l’armeno sta prendendo sempre più confidenza con la maglia giallorossa, tanto da risultare determinante nelle ultime prestazioni. Il giocatore è in prestito dall’Arsenal e già molti tifosi chiedono a gran voce un suo riscatto, ma a complicare le cose arrivano anche le indiscrezioni di mercato. Lo youtuber russo Yevgeny Savin ha realizzato un documentario su Youtube con protagonista proprio il giocatore armeno. Tra le tante voci sentite c’è anche Monika Mkhitaryan, sorella di Henrikh. Nel documentario si è paventata l’ipotesi di un passaggio dell’armeno allo Zenit, e questa è stata la risposta della sorella del giocatore: “Nella vita non puoi chiudere le porte a niente. Henrikh è pronto a prendere in considerazione questa opzione e ama la Russia”.

Alla sorella fa da eco anche la mamma di Mkhitaryan, Marina Tashchyan: “Mia madre è di Mosca e Henrikh va spesso ci va spesso in vacanza. Sono andata a vedere qualche partita dello Spartak e magari qualche proposta è arrivata proprio da loro. Critiche? Quando viene in nazionale sembra che debba battere tutti da solo. Ho cercato di leggere meno ed essere meno nervosa. Con lui parliamo tante volte al giorno”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Calciomercato