Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, il futuro parte con un pesante ritardo

Lo stop al calcio nazionale ed europeo, sommato allo stop della trattativa tra Pallotta e Friedkin, riduce l’operatività della Roma.

A partire dal riscatto di Mkhitaryan e Smalling ma non solo. Nelle idee giallorosse, marzo sarebbe stato il mese fondamentale per trovare un accordo con Pellegrini sul rinnovo del contratto ma senza certezze societarie è inevitabile prendere tempo.

Lorenzo comunque non ne fa un problema (la scadenza è nel 2022). Per quanto riguarda i due “inglesi”, le parole dei rispettivi allenatori, Solskjaer e Arteta, non fanno ben sperare per la riuscita delle trattative che partono comunque da un prezzo di base molto alto (29 milioni per il difensore, 25 per l’armeno). Lo riporta Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa