Resta in contatto

News

Gomez: “Sarà molto difficile tornare a giocare. Stiamo vivendo qualcosa di terribile”

Le parole del numero 10 dell’Atalanta

Alejandro “Papu” Gomez, attaccante e capitano dell’Atalanta, ha parlato a Sky Sport dell’emergenza Coronavirus:

Non so se si tornerà a giocare, se lo si farà in estate o fra qualche mese. Prima il Paese deve rimettersi a posto. Sarà molto difficile tornare a giocare. Come si fa a organizzare le trasferte, ad andare negli alberghi? E’ una grande domanda che mi faccio. Il mio stato d’animo non è al top, ma bisogna cercare di essere ottimisti anche se ogni giorno arrivano brutte notizie. Non c’è altro da fare che rimanere a casa e aspettare che tutto questo possa finire, spero presto.

In questi ultimi 4 anni come Atalanta abbiamo reso felice una città intera, ma quello che stiamo vivendo in questo periodo è qualcosa di terribile, che non riesco ancora a capire. Siamo il Paese con più contagiati dopo la Cina, è strano. In questo periodo uno dovrebbe essere felice, orgoglioso di quello che sta facendo con la propria squadra, ma invece dobbiamo guardare altro e pensare alle famiglie che soffrono“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che dire? Come giocatore, un grande Campione, come uomo purtroppo no lo conoscevamo bene fino in fondo e poi chi di noi non sbaglia nella propria..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da News