Resta in contatto

Prima Squadra

Mancini: “Sono orgoglioso della Roma per tutte le attività di beneficenza che sta facendo”

Le parole del difensore della Roma: “Ci alleniamo a casa, ma il campo ci manca”

Gianluca Mancini, attraverso alcune dichiarazioni rilasciate a Sky Sport, ha raccontato la quarantena della Roma: “La mia routine di giornata è svegliarmi, fare colazione, aiutare un po’ mia moglie nelle cose di casa visto che prima non c’ero mai, pranzare e iniziare il programma di lavoro che la Roma ci ha mandato. Mi alleno perché è importante mantenere la nostra condizione fisica al meglio visto che il campo ci manca ma è importante stare a casa e seguire le giuste indicazioni che ci ha dato il governo”.

Voi con Roma Cares siete molto attivi con la beneficienza. Sei orgoglioso di appartenere a una società del genere? Quali sono i risultati attuali?
“Si sono molto orgoglioso della mia societá, la Roma ha aperto una campagna di donazione per l’ospedale Spallanzani, l’obiettivo é arrivare a 500 mila euro. Noi giocatori e staff tecnico abbiamo partecipato a questa cosa perché ci ha colpito molto e vogliamo essere partecipi anche di questo. Roma Cares negli ultimi giorni ha donato anche 13 mila mascherine e tutti i gel igienizzanti, per questo sul sito della Roma c’è tutto quello che c’è da trovare per donare. È importante donare in questo momento di grande difficoltà per tutto il paese”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Chiedo all' AsRoma di produrre un CD con tutti i gol e tutti gli assist di un genio del calcio che vive sempre nei miei ricordi."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Il mio capitano il principe capace di vincere una partita da solo, in una Roma non alla sua altezza."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "L'anima della Roma"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Grande Barone! Sempre nei nostri cuori!"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Prima Squadra