Sito appartenente al Network

Totti: “La più grande paura? Quando ho smesso di giocare”

“La vittoria dello scudetto e il mondiale i momenti più belli”

Francesco Totti, leggenda della Roma, è stato intervistato da Diletta Leotta su DAZN tramite un botta e risposta al telefono, viste le misure di sicurezza anti-coronavirus che obbligano tutti a restare a casa. Ecco le sue parole.

Come trascorri le giornate?
“Le giornate sono abbastanza lunghe, ma ci diamo da fare: intratteniamo i bambini, giochiamo con loro, ci dedichiamo alla cucina. Lo schieramento di casa Totti mi vede totalmente in difesa, come la maggior parte dei mariti italiani: stai a casa però è come se fossi un ospite. Quando incontro Ilary durante la giornata, la saluto dicendole “buonasera signora, tutto bene? Le serve qualcosa?”.

I momenti più belli ai quali aggrapparsi in questo momento?

“Sicuramente la vittoria dello scudetto e la vittoria del Mondiale. Il traguardo del 2006 è stato entusiasmante perché arrivavo da un brutto infortunio, ma con la determinazione e con la voglia ho ottenuto ciò che mi ero prefissato”.

La più grande paura?
“La paura più grande che ho affrontato… sicuramente quella di smettere di giocare. Ma sono riuscito a voltare pagina grazie alla famiglia, ai miei bambini”.

I social?
“I miei ex compagni mi stanno mettendo troppo in mezzo con queste challenge, ma io su Instagram mi devo far aiutare da Cristian e Chanel”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Billy Costacurta, nel post partita di Genoa-Udinese, ha rivolto una critica agli "amici" Gilardino e...
Le parole dell'allenatore della Roma Primavera dopo la vittoria contro i pari età del Genoa...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...