Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Dzeko-Mertens, l’intrigo

Rinnovando con il Chelsea, Giroud ha alimentato inconsapevolmente un nuovo domino nel mercato degli attaccanti che può coinvolgere di riflesso Inter, Roma e Napoli.

In ballo tornano i nomi di Edin Dzeko e Dries Mertens, che per ragioni diverse potrebbero cambiare maglia nella prossima stagione. I problemi finanziari dei giallorossi sono stati esasperati dalla pandemia, che adesso li obbliga a un vigoroso  ridimensionamento degli stipendi. Inevitabile pensare a Dzeko, che pesa tantissimo sulla voce costi: il 10% delle uscite annuali finisce sul suo conto in banca. Fienga proporrà di prolungare fino al 2023 o addirittura al 2024 con ingaggio decurtato, ma al momento nessuna trattativa è stata avviata in questo senso. La Roma ha messo gli occhi su Mertens, a cui ha offerto un contratto fino al 2023 a 3,5 milioni netti più bonus e Fonseca spinge forte per questa soluzione, ma la logica aiuta a immaginare che un nome escluda l’altro. Lo scrive il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa