Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Matthaus: “Gotze? Il suo tempo al Dortmund è finito. Serie A sarebbe giusta per lui”

L’ex calciatore: “Non è mai tornato al suo meglio a Dortmund dopo il suo ritorno dal Bayern Monaco. Deve trovare un club che costruisce intorno a lui”

L’addio di Mario Gotze al Borussia Dortmund sembra ormai cosa certa. A confermarlo Lothar Matthaus, che ai microfoni dell’emittente satellitare Sky Sport ha parlato del futuro del giocatore tedesco e di un suo possibile futuro in Serie A. Gotze, che si libererà a parametro zero, è da tempo sulla lista dei possibili rinforzi di Petrachi. Queste le parole di Matthaus:

Suppongo che il suo tempo a Dortmund sia finito. Sarei molto sorpreso se ci fosse un accordo nei negoziati imminenti. Oggi il suo modo di giocare a calcio non va più bene. Gli manca la velocità per stare al passo con il calcio praticato dal Dortmund e da molti altri club. Non è mai tornato al suo meglio a Dortmund dopo il suo ritorno dal Bayern Monaco. Gotze deve trovare un club e soprattutto un allenatore che costruisce intorno a lui e allinea gli schemi di gioco con lui. La Serie A sarebbe giusta per lui. Il gioco lì non si sviluppa così rapidamente e questo gli può dare beneficio. La volontà di sicuro non gli manca, ma non è il giocatore che insegue gli avversari indietro per 30 metri”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Calciomercato