Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Perché il calcio rischia il default

Il lockdown ha generato perdite gravissime che potrebbero avere un effetto domino

Secondo i dati analizzati da Kpmg, la svalutazione del parco di giocatori della Serie A determinerà una decrescita percentuale del 26% in caso di chiusura della stagione. Il mondo del pallone ha già lasciato sul terreno più di 986 milioni, rischiando un effetto domino dell’intero sistema. Le stime illustrate nel report confermano la crisi profonda dell’industria calcio, soprattutto nel confronto con altri comparti. Per ogni euro perso dall’economia nazionale, il sistema calcio ne brucia 2,6. Le società hanno bisogno di liquidità e lo stop definitivo del campionato determinerebbe il collasso dell’intero sistema. La perdita di valore della Serie A si ripercuoterà sui campionati minori e la riduzione dei valori economici è prevista in tutte le principali aree dei ricavi. Si legge sul Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa