Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Gravina: “Il protocollo va modificato. Ci preoccupa la quarantena di squadra”

Il numero uno della FIGC: “C’è una difficoltà oggettiva: l’impossibilità di reperire strutture recettive disponibili per i ritiri”

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, alla Rai ha fatto il punto sul protocollo chiesto dal Governo e contestato oggi da alcune società.

“C’è una difficoltà oggettiva: l’impossibilità di reperire strutture recettive disponibili per i ritiri. Quindi dobbiamo consentire, condividendo il percorso con Spadafora e Speranza, una piccola variazione al protocollo che possa consentire di continuare ad allenarsi, trasformando gli allenamenti da individuali a collettivi. L’INAIL con una sua circolare ha già chiarito che c’è responsabilità solo in caso di dolo e di colpa grave. Quello che ci preoccupa rimane il tema del positivo che manda tutta la squadra in quarantena. Tema che affrontiamo con determinazione e anche con attenzione, per evitare un rapporto stressato che porti tensioni e il blocco del campionato”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Gabriele Gravina
Gabriele Gravina ha comunicato che la Procura Federale ha aperto un fascicolo su Mancini per...
Il presidente della Figc: "In tutta l'attività di dossieraggio che sta emergendo sono e sono...
Il procuratore di Perugia: "Ascoltato Lotito come persona informata sui fatti, poi abbiamo trasmesso gli...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...
Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...

Altre notizie