Resta in contatto

Conferenze stampa

Fonseca: “Qui le sconfitte pesano tanto e non è facile riprendersi. Cristante in difesa? E’ un’opzione” (VIDEO)

Il tecnico giallorosso: “Abbiamo perso con il Napoli ma la squadra ha dato un segnale di recupero, credo che domani faremo meglio”

Si è svolta questo pomeriggio la conferenza stampa di Paulo Fonseca, alla vigilia della sfida di domani sera contro il Parma. Le sue parole:

Manca la crescita di alcuni giocatori. Under e Kluivert devono cominciare ad essere decisivi?
Non penso sia giusto parlare solo di due giocatori, tutti dobbiamo fare meglio. Loro sono due ragazzi giovani, tutti noi abbiamo la capacità di fare meglio.

C’è la possibilità di vedere Cristante nella difesa a 3?
Può essere una possibilità, dato anche l’assenza di Smalling. Lo ha già fatto e può essere una soluzione.

Come si spiega la flessione della squadra?
Dobbiamo separare i momenti. Non abbiamo iniziato bene l’anno, poi abbiamo fatto 3 vittorie consecutive e passato il turno in Europa League. Nella squadra esiste un problema che stiamo cercando di risolvere: le sconfitte qui pesano tanto. Abbiamo perso con il Napoli ma la squadra ha dato un segnale di recupero, credo che domani faremo meglio.

L’assenza di Smalling sarà decisiva?
“No, non dipende solo da un giocatore”.

Carles Perez può essere la spalla di Dzeko? Cosa cambia tra lui e Kluivert?
“Ci può giocare, sono giocatori simili in questa posizione, veloci e che possono dare una mano a Dzeko”.

Le dà fastidio leggere nomi di possibili allenatori che la potrebbero sostituire?
“Nessun fastidio”.

I risultati sono riconducibili ad una condizione fisica?
“No, io ho sempre detto che secondo me non è un problema fisico”.

Zaniolo?
“Non è pronto per giocare tutta la partita, con il Napoli ha fatto 30 minuti ed è giusto. Non è ancora al meglio ma ha giocato bene. Non è pronto per giocare dall’inizio, dobbiamo farlo rientrare gradualmente e con attenzione”.

La Roma ha gli stessi numeri di un anno fa quando ha cambiato allenatore. Come si convincono i tifosi che rispetto ad un anno fa c’è stata una crescita?
“Per me non è giusto fare paragoni con altre stagioni, anche io non posso fare paragoni con le altre stagioni, perché non conosco profondamente le realtà degli scorsi anni. Io conosco questa stagione e tutti noi sappiamo che abbiamo cambiato molto, abbiamo fatto molte cose bene, la mia preoccupazione è tornare a fare tutto bene. Non dobbiamo dimenticare che questo è l’inizio di un progetto. Conosco molti allenatori che ora sono vincenti e all’inizio non hanno vinto nulla”.

Perché la Roma ha questa debolezza mentale?
“Una sconfitta è solo una sconfitta. Dobbiamo analizzarla ma non possiamo farci influenzare il futuro, stiamo lavorando per cambiare questa mentalità”.

Come sta lavorando la Roma per evitare gol presi come quello di Callejon?
“Stiamo lavorando su questi movimenti. Noi abbiamo preparato bene la partita, ma i due gol del Napoli sono arrivati su due situazioni molto difficili. Penso che il grande merito lo abbiano i giocatori del Napoli”.

Che Parma si aspetta?
“Per me è una squadra molto forte in contropiede e penso che giocherà così. Ha giocatori molto forti in avanti, mi aspetto una squadra che giocherà in contropiede”.

Quanti cambi ha intenzione di effettuare?
“Non cambierò molto. Smalling non giocherà perché sta male, Zappacosta ne ha giocate due di fila, poi ho altri due dubbi. Di sicuro, non cambierò molto”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Fate pena ridicoli tutti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pupazzo

Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Bravo, il più bel commento sul grandissimo e inarrivabile Ago!"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Conferenze stampa