Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Mancini: “La partita con il Siviglia si prepara da sola”

Le parole del difensore

Gianluca Mancini non ci sarà con la Juventus per via del giallo rimediato contro il Torino. Il difensore della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai canali ufficiali del club giallorosso:

La partita di Europa League.
La partita con il Siviglia si prepara da sola, è fondamentale per la stagione. Ci andremo con consapevolezza di poter fare bene, veniamo da una striscia positiva in campionato e abbiamo la spensieratezza giusta. Abbiamo l’obbligo di provarci.

La serie di risultati positivi.
L’ultima serie di risultati positivi ci ha dato sicurezza. Dopo le tre sconfitte consecutive abbiamo reagito bene e archiviare il discorso qualificazione con una giornata di anticipo era importante. Ora dobbiamo concludere bene contro la Juventus“.

Il nuovo modulo.
Il mister mi dà la libertà di portare la palla nella metà campo avversaria e di pressare l’avversario lontano dalla nostra porta. Mi piace giocare così, perché abbiamo la possibilità di rendere meno pericolosi gli avversari“.

La nascita della figlia Ginevra.
Diventare papà ha rappresentato una emozione molto forte per me. Mi è cambiata la vita, è stata una felicità enorme. Ora dopo aver gioito per questo spero di festeggiare una cosa anche con la Roma“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra