Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Voeller: “Sono mezzo romano. L’acquisto della Roma a quelle cifre significa che il valore è importante”

Le parole del tedesco

Rudi Voeller, ex giocatore della Roma, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport:

Non mi definisco mezzo italiano, ma mezzo romano“.

Da idolo e tifoso della Roma, aspettava i giallorossi nei quarti?
“Durante la nostra partita ho acceso l’altra tv per guardare la Roma. Devo dire che il Siviglia era molto forte. In Serie A però la Roma ha fatto bene, anche se la piazza è sempre molto critica. La perdita di Smalling per questo torneo è stata pesante, lui è uno difficile da sostituire”.

Il passaggio di proprietà ha infiammato la tifoseria. Era necessario il cambio?
“Non so, sono distante giudicando da qui. Anche dentro la società non conosco quasi nessuno, parlo con Bruno Conti ma altri punti di riferimento non ne ho. Però l’acquisto della Roma a queste cifre significa che il valore della società e della città è importante. Auguro ogni bene alla Roma, ma fondamentale sarà costruire il nuovo stadio. Per i tifosi, per la città e per la società, tutti si meritano un nuovo stadio”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa