Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Rocchi: “Arbitrare Juventus-Roma è stato un po’ chiudere un cerchio”

Le parole dell’ormai ex arbitro

Gianluca Rocchi con l’arbitraggio di Juventus-Roma, ultima giornata della Serie A 2019/20, ha chiuso la sua carriera. Il fischietto di Firenze, 46 anni, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport:

L’altra sera, mi sono sentito una parte del gioco grazie ai calciatori, per questo voglio ringraziarli. Tra virgolette è stato come chiudere un cerchio, perché quella partita (Juventus-Roma 3-2 del 5 ottobre 2014, ndr) mi ha insegnato tantissimo, soprattutto mi ha insegnato come reagire. Ho fatto un percorso personale, ho cercato di capire dove avevo sbagliato e come ripartire. Gli anni successivi sono stati un po’ la rivalsa mia personale con me stesso per dimostrarmi che non ero quello della serata, ma volevo essere quello che sono stato poi successivamente. È un motivo per cui lo consiglio ai ragazzi giovani, ho avuto maestri importanti che ringrazio, ma stare in campo è formativo, sii te stesso“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News