Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Dalle firme ai progetti. Ora tocca a Friedkin fare grande la Roma

Oggi è il grande giorno in casa Roma: la società romanista cambierà proprietario e Dan Friedkin diventerà il 25° presidente della storia giallorossa

Il prezzo d’acquisto è di 591 milioni per la Roma e tutte le società ad essa legate, ma togliendo i debiti e le incombenze finanziarie, la somma che arriverà a Pallotta sarà di 199 milioni di euro. Una volta firmato il closing, oggi andrà in scena il primo vertice in conference call con Fienga e Baldissoni collegati dalla Capitale.

Sempre nella giornata odierna si assisterà ai primi cambiamenti nel CdA con le dimissioni di sette membri, per lasciare spazio a Dan Friedkin, suo figlio RyanWatts, Walker e Williamson. Si sta lavorando per il futuro della Roma ad un piano quinquennale, che porti la formazione capitolina a competere di nuovo per le prime posizioni di classifica, augurandosi il ritorno, nel minor tempo possibile, in Champions League.

Non è previsto un mercato con i fuochi d’artificio, l’obiettivo sarà quello di rinforzare la rosa e blindare i pezzi pregiati. Alla fine del periodo di trattative verranno nominati un nuovo direttore tecnico ed un nuovo direttore sportivo. I nomi che piacciono di più per questo ruolo, al momento, sono quelli di GiuntoliParatici ed Ausilio. La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa