Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, il marchio di Fonseca: “E’ la nostra prova più bella”

Terza vittoria consecutiva in campionato, quarta considerando l’Europa League

Zona Champions consolidata, tre gol realizzati e porta inviolata. Il tutto con molti assenti: Dzeko, Smalling, Kumbulla, Fazio, Santon e gli infortunati Zaniolo e Pastore. C’è il marchio di Fonseca sulla Roma, la vera sorpresa di questa prima parte di campionato. In bilico quest’estate e a inizio stagione, il tecnico della Roma sta conquistando la fiducia di società e tifosi. Sul suo contratto c’è una clausola per il rinnovo automatico se la squadra arriverà in Champions, ma lui ora sembra non pensarci. E’ stata forse la miglior prestazione dei giallorossi: “Abbiamo disputato un’ottima partita, soprattutto nel primo tempo. Abbiamo segnato tre gol ma potevano essere di più. Per me è sempre importante non prendere gol, il Parma ha tirato una sola volta, dobbiamo mantenere questa sicurezza difensiva“. La squadra ha risposto bene nonostante le assenze: “Siamo in fiducia, avevamo molti assenti. Quello che è importante è che anche cambiando i calciatori non è cambiata la nostra identità e il nostro stato di forma“. Il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa