Resta in contatto

Rassegna Stampa

La pace di Roma: Pellegrini ricuce

Il centrocampista giallorosso sembra rinato

Dalle critiche dei tifosi al gol e assist per Dzeko contro il Bologna. Risultato? Pace fatta tra Pellegrini e una parte di ambiente che lo aveva duramente attaccato. Il centrocampista è tornato ad essere un valore aggiunto per la Roma di Fonseca. Sembra passato un anno quando anche Fienga fu costretto a scomodarsi per difenderlo da duri attaccati che alcuni tifosi gli avevano gettato addosso. 

Da giocatore ci he messo poco a farsi giudicare per quello che è: classe, qualità e una grande intelligenza tattica. La rivalsa di Pellegrini sembra però frutto anche del suo ritorno ad un ruolo che gli è stato sempre più congeniale: quello dietro la punta. Ora, con Villar e Veretout che possono giocare come una coppia, abbassare Pellegrini sarebbe una forzatura. Questo può consentire di far rifiatare Pedro e Mkhitaryan. Contro il Torino, col ritorno dello spagnolo, Fonseca sembra orientato a schierare il classico terzetto offensivo. Si legge su Tuttosport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa