Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Pau Lopez: “Partita molto strana. Oggi volevamo vincere, non siamo riusciti a farlo”

Il portiere giallorosso: “Volevamo i tre punti e non siamo riusciti a ottenerli. Abbiamo buttato i primi minuti del secondo tempo”

Al termine della sfida contro l’Inter, terminata 2-2, ha parlato il portiere giallorosso Pau Lopez. Le sue parole:

PAU LOPEZ A ROMA TV

Grande partita oggi. C’è un po’ di rammarico…
Si è stata una prestazione molto strana. Credo che dopo il primo tempo la situazione è stata strana, abbiamo regalato i primi venti minuti del secondo tempo. Peccato perché oggi volevamo vincere, non siamo riusciti a farlo.

Prestazione che concede alla Roma la possibilità di lottare con le grandi…
Non mi piace parlare di queste cose. Pensiamo alla prossima gara e a fine stagione vedremo per cosa lottiamo.

C’è più rammarico o delusione?
In spogliatoio si percepisce che qualcosa non è andata bene. Situazione strana, noi volevamo i tre punti e non siamo riusciti a ottenerli. Abbiamo buttato i primi minuti del secondo tempo.

Avete studiato l’Inter sui calci piazzati?
Si lo facciamo sempre. Un aspetto che il mister aveva ricordato era proprio questo. Posso dire poco, abbiamo preso un gol da angolo anche col Crotone. Vediamo su cosa possiamo migliorare, le ultime due gare abbiamo preso due gol cosi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra