Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Tare: “Quale calciatore comprerei della Roma? Nessuno, mi concentro sui miei”

“Io e Inzaghi ci sosteniamo, in questa città c’è molta tensione”

Il direttore sportivo della Lazio Igli Tare ha parlato nel prepartita di Lazio-Roma, queste le sue parole:

Un anno fa c’era la Lazio in grande ascesa e la Roma in difficoltà. Un anno dopo i rapporti di forza sono un po’ cambiati. Che è successo?

Niente. E’ un anno nuovo, campionato nuovo e motivazioni nuove. E’ ancora presto per dirlo, è un percorso ancora lungo. Noi siamo un po’ in ritardo ma siamo consapevoli che questa sera serve una vittoria per rimanere in lotta per la Champions.

Lo sa che nel database della società che cercava il general manager per i Friedkin è uscito anche il suo nome?

Me lo sta dicendo lei. Io sono nella prima società della Capitale, sono molto felice di rappresentare la Lazio.

Che cosa ruberesti alla Roma? Quale giocatore porteresti via?

Mi concentro sui miei giocatori, ma la Roma è senz’altro una buona squadra. C’è il rispetto perché hanno i nostri stessi obiettivi, ma allo stesso momento preferirei tutta la vita i miei giocatori.

Cosa sai di Tiago Pinto?

Lo conosco, è un grande conoscitore del calcio europeo. Ha fatto un grandissimo lavoro nel Benfica, la Roma ha fatto un grande acquisto con il suo arrivo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News