Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Simone Inzaghi sotto inchiesta per blasfemia: rischia la squalifica

Indagine chiusa. Si attende la decisione finale

Due espressioni blasfeme pronunciate durante Lazio-Sassuolo potrebbero costare una giornata di squalifica a Simone Inzaghi. L’allenatore laziale è infatti finito sotto inchiesta della Procura Federale dopo la segnalazione di uno degli ispettori presenti all’Olimpico nella gara di campionato giocata lo scorso 24 gennaio e vinta 2-1 dai biancocelesti.

L’indagine è già stata chiusa, il procedimento è a carico del solo Inzaghi che va verso il deferimento, la Lazio non è stata coinvolta. L’allenatore è difeso dall’avvocato Sara Agostini di Brescia che si è già mossa per avviare il patteggiamento ed evitare il processo dinanzi al Tribunale Federale Nazionale. Si legge su Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa