Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma Primavera

Roma-Torino 4-0 (11′ Darboe, 33′ Providence, 50′ Milanese, 80′ Podgoreanu): i giallorossi tornano alla vittoria

Gli uomini di Alberto De Rossi si apprestano a scendere in campo per la sfida di oggi, dopo il brusco ko della settimana scorsa con la Spal

La Primavera di Alberto De Rossi, allo Stadio Tre Fontane, affronta alle 12 e 30 di oggi il Torino con l’obiettivo di dimenticare l’inaspettato ko subito nell’ultima giornata per mano della SPAL. Una sconfitta che non ha certamente inficiato le ambizioni dei giallorossi, ancora saldamente al comando della classifica e ansiosi di dare sin da oggi un segnale forte alla rivali e, soprattutto, a se stessi. A dare ulteriore manforte alla squadra il ritorno nello Stadio Tre Fontane, tra le cui mura i giallorossi avevano sempre vinto prima dello stop al campionato causa Covid.

Per mister De Rossi confermato il 3-4-2-1 guidato da capitan Tripi: trazione anteriore con Milanese e Zalewski a supporto del centravanti Tall. Arbitra la gara il signor Pirrotta della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto.

LE FORMAZIONI UFFICIALI 

AS ROMA (3-4-2-1) : Boer; Ndiaye, Vicario, Feratovič; Pogdoreanu, Tripi (C), Darboe, Providence; Milanese, Zalewski; Tall.
A disp.: Berti, Mastrantonio, Codou, Morichelli, Tomassini, Buttaro, Astrologo, Bove, Cassano, Ciervo, Vetkal, Bamba, Satriano.
All.: De Rossi.

TORINO FC (3-5-2) : Sava; Spina, Portanova, Celesia; Todisco, Karamoko, Kryeziu, Tesio, Greco (C); Horváth, Vianni.
A disp.: Girelli, Foschi, Siniega, Fimognari, La Rotonda, Savini, Cancello, Favale, Gyimah, Lovaglio.
All.: Cottafava.

Arbitro: Sig. Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto.
Assistente 1: Sig. Gianluca D’Elia di Ozieri.
Assistente 2: Sig. Andrea Niedda di Ozieri.

CRONACA

1′ – Si comincia, inizia Roma-Torino

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Primavera