Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Fonseca: “Mai preteso le scuse di Edin. Che reazione dopo la coppa”

Il portoghese analizza la situazione Dzeko dopo la vittoria

Fonseca ha l’aria tranquilla del vincente: “Gli allenatori hanno sempre la valigia pronta, ma io non l’avevo preparata”. Già, perché sul caso Dzeko adesso si sente più forte, anche se prova a dribblare tutte le domande sul caso: “Avremo modo di parlarne. Penso che la cosa più importante sia la reazione della squadra alla eliminazione dalla Coppa. La Roma sta dimostrando che non dipende da un solo giocatore. Abbiamo un’identità. Non è solo una questione relativa a Dzeko, la cosa più forte di questa squadra è quello che possiamo fare tutti insieme”.

E a chi glielo chiede, rivela: “Per me sono sempre più importanti i principi morali di quellI tecnici, contano più di tutto”. Una cosa, però, il portoghese ci tiene a chiarirla: “Non ho mai preteso le scuse di Dzeko”. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa