Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 13 febbraio 1990: nasce Kevin Strootman (VIDEO)

Il centrocampista olandese compie oggi 30 anni. Con la maglia della Roma, dal 2013 al 2018, ha collezionato 131 presenze e 13 gol

Compie oggi 30 anni Kevin Strootman, centrocampista olandese rimasto nei cuori giallorossi. Nato a Ridderkerk il 13 febbraio del 1990, inizia la sua carriera allo Sparta Rotterdam per poi passare all’Utrecht nel 2011. La consacrazione arriva però con la maglia del PSV: il giocatore comincia a mettersi in luce, dimostrando le sue qualità come metronomo della squadra. Nel 2013 si trasferisce alla Roma per 16,5 milioni di Euro; sarà il giocatore più remunerativo nella storia del club olandese. A Trigoria Kevin sceglie la maglia numero 6, fino a quel momento ritirata in onore di Aldair. Le sue qualità si fanno vedere fin da subito, diventando uno dei perni della squadra di Rudi Garcia: il tecnico francese lo chiama scherzosamente “la lavatrice”, in riferimento alla sua abilità di pulire ogni pallone che gli capita tra i piedi.

La carriera di Strootman subisce una brusca battuta d’arresto il 9 marzo del 2014: durante la partita contro il Napoli, il centrocampista olandese si infortuna gravemente al ginocchio sinistro. I primi esami riscontrano una lesione al legamento crociato anteriore con possibile interessamento al menisco; torna in campo nella stagione successiva, a novembre, esordendo anche in Champions League nella partita contro il CSKA Mosca. A fine gennaio però arriva un nuovo stop: durante un contrasto di gioco nella gara contro la Fiorentina (1-1), esce per infortunio al ginocchio sinistro, lo stesso dove era stato in precedenza operato. Il successivo 30 gennaio viene operato per una complicanza dovuta alla precedente operazione e per una lesione cartilaginea. Tornerà a giocare dopo più di un anno, ma la lontananza dal campo e il ginocchio malandato, mineranno pesantemente la sua stagione.


Nella stagione 2016-17 Kevin ritrova la forma fisica e la titolarità, ritornando ad essere uno dei senatori dello spogliatoio; la sua grinta e la voglia di lottare su ogni pallone lo rendono uno dei beniamini dei tifosi, che lo elogiano anche nei momenti difficili. Anche nella stagione passata, la prima con Di Francesco in panchina, Strootman si dimostra uno dei titolarissimi della squadra, ma in estate, a mercato ormai concluso, viene ceduto all’Olympique Marsiglia per 25 milioni di Euro. La cessione dell’olandese verrà vissuta negativamente dall’ambiente giallorosso, affezionato al giocatore che ha sempre dimostrato un forte attaccamento alla maglia. Lo stesso giocatore, ormai affezionato ai colori giallorossi, dedica un pensiero a Roma e alla sua gente, che resteranno per sempre nel suo cuore. Nella sessione invernale di mercato torna in Italia, al Genoa.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord