Resta in contatto

Rassegna Stampa

Villar in tribuna, ma le cessioni vanno a rilento

Villar

In tribuna. Com’era successo a Reynolds. Mourinho continua a inviare segnali, sperando almeno in un regalo finale dal mercato

In tribuna. Com’era successo a Reynolds in coppa. Mourinho continua a inviare segnali chiari, sperando almeno in un regalo finale dal mercato. Stavolta è toccato a Villar guardarsi la partita dagli spalti. “Scelta tecnica” fa sapere la Roma, ma non è un mistero che lo spagnolo sia considerato “sacrificabile” al pari di Diawara. E alla partenza di uno dei due è stata legata la possibilità di prendere un centrocampista più gradito a Mourinho.

Ma fino a ieri sera non c’era traccia di trattative avanzate, così come per la cessione degli esuberi: da Nzonzi a Olsen, da Pastore a Santon, senza contare Fazio col quale ormai si va verso lo scontro legale, rischiano di restare tutti a libro paga della Roma salvo offerte al fotofinish.

Mancano ormai due giorni alla chiusura delle trattative. “A inizio mercato avevamo 30 giocatori da cedere – ricorda Pinto – ne abbiamo sistemati tanti e aspettiamo fino alla fine del mercato. Borja Mayoral? Vogliamo tre attaccanti in rosa, lui è un giocatore importante,, non mi aspetto che la sua situazione cambi“.

Lo scrive Il Tempo 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa