Resta in contatto

Rassegna Stampa

Ciao Flaco, Nzonzi altra grana

Nzonzi

Tiago Pinto spera di poter piazzare gli ultimi esuberi

Un ragazzone alto come Abraham ma molto meno desiderato sta tenendo in ansia la Roma fino all’ultimo giorno di mercato: Steven Nzonzi, dopo Federico Fazio, ha rifiutato ogni destinazione che gli è stata proposta, “minacciando” di insediarsi a Trigoria come insalutato ospite fino alla scadenza del contratto, nel prossimo giugno.

Non è un problema insignificante perché Nzonzi pesa a bilancio per una decina di milioni e costa di stipendio circa 6 alla società. Per liberarsi del peso economico e gestionale, i Friedkin hanno mandato di regalare il cartellino, a costo di registrare un’antipatica minusvalenza.

Ma Nzonzi per adesso non molla. Vuole una squadra francese. Che potrebbe arrivare proprio a tempo scaduto. Si tratta del Marsiglia, dove allena un suo vecchio estimatore: Jorge Sampaoli che lo ricorda con affetto nel Siviglia 2016/17. Stasera sapremo se il trasferimento si concretizzerà. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa