Resta in contatto

Amarcord

Amarcord, 10 dicembre 2000: la Roma vince 2-1 contro l’Udinese. Gol leggendario di Totti (VIDEO)

Un leggendario gol al volo di Totti regala la vittoria ai giallorossi contro l’Udinese

Del Roma-Udinese giocato il 10 dicembre del 2000, l’immagine impressa nella mente di tutti i tifosi giallorossi è quella del leggendario sinistro al volo di Francesco Totti che non lascia scampo all’incolpevole Turci. Una conclusione simile ma ancora più difficile e spettacolare di quella con cui il capitano batté lo stesso portiere bianconero due anni prima, in un’altra sfida contro i friulani in Serie A.

Siamo alla decima giornata del campionato 2000-01 all’Olimpico arriva l’Udinese, una delle squadre rivelazione di inizio campionato. L’approccio dei giallorossi è subito aggressivo ed il gol del vantaggio arriva al 20′ minuto: Tommasi dalla destra pennella per Batistuta, che sbuca alle spalle dei difensori, si gira in area e con il destro sigla l’1-0.

Al 34′ la prodezza di Totti illumina l’Olimpico: cross lungo di Cafu sul secondo palo, il Capitano arriva in corsa e senza far rimbalzare il pallone sul terreno incrocia un potente sinistro al volo che non lascia scampo all’estremo difensore friulano. Ai 60.000 sugli spalti non resta che tributare una lunga standing ovation al capitano.

La partita si complica un po’ all’ultimo minuto del primo tempo, quando una sfortunata deviazione di Aldair su un calcio di punizione battuto da Muzzi mette fuori causa Lupatelli, riaprendo il match. Nella ripresa la Roma controlla il risultato senza troppi problemi, sfiorando più volte il 3-1 anche con un calcio di rigore, che Totti calcia sul palo. L’errore dal dischetto però non offusca una prestazione resa immortale da quel gesto tecnico valso il 2-0.

IL TABELLINO

ROMA: Lupatelli, Aldair, Samuel, Zago, Cafu, Tommasi, Nakata, Zanetti, Candela, Totti (85′ Montella), Batistuta.
disposizione: Antonioli, Rinaldi, Mangone, Guigou, Delvecchio, Balbo.
All. Capello.

UDINESE: Turci, Gargo, Sottil, Bertotto, Alberto, Bisgaard (51′ Jorgensen), Fiore (85′ Helguera), Giannichedda 5 (88′ Iaquinta), Diaz, Muzzi, Sosa.
A disposizione: De Sanctis, Pizarro, Manfredini, Margiotta.
All. De Canio.

Marcatori: 20′ Batistuta, 34′ Totti, 44′ Muzzi.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord