Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Grillitsch e Aarons: Tiago Pinto accelera

Prende forma il mercato della Roma

Mourinho si aspetta rinforzi a gennaio, ma sa che non potranno arrivare grandi nomi. Grillitsch resta in pole per il ruolo di centrocampista. Mancano diciannove giorni all’apertura del mercato di gennaio, Tiago Pinto cerca un paio di innesti, come li ha definiti Mourinho, non grandi nomi, ma giocatori utili per rinforzare la rosa e dare qualche alternativa in più allo Special One nella seconda parte di stagione.

Servono un terzino destro e un centrocampista. Restano queste le priorità. E servono il primo possibile per aiutare la Roma a non perdere ulteriore terreno nella corsa al quarto posto. Tiago Pinto spera di chiudere le operazioni il prima possibile, soprattutto per quanto riguarda il centrocampista già individuato: si tratta di Florian Grillitsch, ventiseienne nazionale austriaco in scadenza di contratto con l’Hoffenheim e ufficialmente sul mercato: può partire a gennaio per 5-6 milioni.

Per il ruolo di terzino destro crescono le possibilità di vedere in maglia giallorossa Max Aarons, giovane del Norwich e dell’Under 21 inglese. La Roma vorrebbe prenderlo in prestito con diritto di riscatto, ma il club inglese lo valuta intorno ai 22 milioni di euro e piace all’Everton e al Tottenham di Conte. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa