Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'angolo dell'avversario

Gasperini: “Partita falsata! Hanno cambiato il regolamento, mi aspetto una spiegazione!”

Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha criticato aspramente la direzione di gara: “Allucinante, voglio una spiegazione”

Il tecnico dell’Atalanta Gasperini non ci sta e, a fine partita ai microfoni di Dazn, critica duramente la direzione di gara. Ecco le sue parole:

Come si legge questa gara?
“La Roma ci ha chiuso bene, abbiamo commesso degli errori ma abbiamo fatto cose buone. Abbiamo preso l’ennesimo gol a freddo, 4-5 rimpalli… Sono gol che ti mettono in difficoltà. Nell’arco del match, ci siamo ripresi, abbiamo accorciato le distanze, poi nella ripresa stavamo giocando a una porta, poi quell’episodio del gol annullato ha cambiato tutto, mi aspetto una spiegazione. Se Palomino l’ha toccata è fuorigioco, ma le immagini mi sembra dicano altro… Questa è un’autorete di Cristante, Palomino dice che non l’ha toccata, ragazzi ma scherziamo? Ci facciano vedere che la tocca e nessuno parli, come si fa interpretare diversamente, l’arbitro ci ha detto che l’ha deviata Palomino, eravamo pronti a iniziare da 2-2 a 20’ dalla fine, magari perdiamo lo stesso però è un’altra partita con un’Atalanta in grande condizione. Altrimenti è una follia, fateci vedere le immagini, l’arbitro ha dato gol. È stato segnalato il gol di Palomino e poi fuorigioco, non so che dire, per l’ennesima volta cambiamo regolamento”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario