Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Non c’è futuro senza lo Special

Lo Special One Josè Mourinho ci mette la faccia, ma i calciatori ora devono fare la loro parte

È un’immagine ancora fresca quella della Roma che crolla nell’ultima parte della gara contro la Juventus sotto gli occhi dello Special One, con la rimonta bianconera e il rigore sbagliato da Lorenzo Pellegrini. L’errore dal dischetto è il secondo stagionale per la Roma (il secondo contro la Juventus). È un errore simbolo di una Roma che ancora troppo spesso ha dei cali di rendimento improvvisi. Un atteggiamento in campo che per ora ha portato troppi pochi punti sotto la gestione di Mourinho.

Il tecnico giallorosso ha parlato a più riprese in modo condivisibile di mancanza di personalità nel gruppo squadra, e, al netto dei nuovi innesti, starà ai calciatori il compito di far cambiare idea al tecnico e ai tifosi. Già a partire da oggi (Roma-Cagliari, fischio d’inizio ore 18). Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa