Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La GDF nella sede del Covisoc: indagini sulle plusvalenze dell’Inter

La Guardia di finanza si è recata stamattina presso gli uffici della Covisoc, per acquisire materiale in merito alle plusvalenze dell’Inter

Il nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di finanza di Milano si è recato stamattina presso gli uffici della Covisoc, nella sede della Federcalcio, a Roma, nell’ambito dell’inchiesta della procura di Milano che indaga sulle plusvalenze dell’Inter.

La Guardia di Finanza ha così acquisito la relazione della Covisoc su 62 operazioni sospette relative al trasferimento di altrettanti giocatori di diverse squadre tra cui Inter, Juve e Napoli, realizzate tra il 2019 e il 2021. Operazioni che, per quanto riguarda il club bianconero ad esempio, sono già finite sotto indagine da parte della Procura di Torino nell’inchiesta che ha portato all’iscrizione nel registro degli indagati, oltre che del club bianconero, del presidente Andrea Agnelli e dell’ex direttore sportivo Fabio Paratici, tra gli altri.

Ora a muoversi è stata invece la procura di Milano, che si concentrerà sulle operazioni legate all’Inter. Il documento, finito sul tavolo della Procura federale, entra infatti nell’inchiesta del procuratore aggiunto Maurizio Romanelli e del pm Giovanni Polizzi sulle presunte plusvalenze illecite realizzate dal club nerazzurro.

Si legge su Calcio&Finanza 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News