Resta in contatto

Roma Primavera

Roma-Milan 2-1 (33′ Faticanti, 51′ Nasti, 84′ Padula): tre punti d’oro per i giallorossi!

Torna in campo la Primavera dopo il pari sul campo del Sassuolo

Dopo due pareggi consecutivi la Roma Primavera di Alberto De Rossi torna in campo al Tre Fontane per sfidare il Milan. Tanti gli assenti tra i giovani giallorossi, data l’emergenza della Prima Squadra che ha costretto Mourinho a convocare tanti della Primavera. I giallorossi sono sempre in testa ma hanno visto ridursi il proprio vantaggio sul Cagliari a 8 punti, con i sardi che hanno però giocato una partita in meno.

Le formazioni ufficiali

AS ROMA (3-4-1-2) : Baldi; Ndiaye, Morichelli, Vicario; Louakima, Faticanti, Tripi (C), Rocchetti; Tahirovic; Voelkerling Persson, Satriano.
A disp.: Berti, Del Bello, Di Bartolo, Cassano, Zajšek, Pagano, Verrengia, Padula, Chesti, D’Alessio L., Falasca, Pisilli.
All.: De Rossi.

AC MILAN (4-3-3) : Desplanches; Coubis, Stanga, Nsiala-Makengo, Bozzolan; Robotti, Tolomello, Gala; Traoré, Nasti, Capone.
A disp.: Nava, Pseftis, Obaretin, Di Gesù, El Hilali, Bosisio, Camara, Omoregbe, Rossi, Alesi, Eletu, Roback.
All.: Giunti.

Arbitro: Sig. Alberto Ruben Arena di Torre del Greco.
Assistente 1: Sig. Andrea Niedda di Ozieri.
Assistente 2: Sig. Simone Piazzini di Prato.

LIVE

93′ – Termina la partita. La Roma torna alla vittoria e allunga in testa.

84′ – GOOOOOOOOL! Padula entra e segna, fulminando sul primo palo Desplanches con un mancino imprendibile!

51′ – Pareggio del Milan. Rete di Nasti.

46′ – Comincia il secondo tempo!

45′ – Termina il primo tempo con la Roma in vantaggio grazie alla rete di Faticanti.

33′ – GOOL! Roma in vantaggio! Splendido gol di Faticanti con un tiro da fuori area dopo un’azione personale.

1′ – Inizia il match al Tre Fontane.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Primavera