Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma Primavera

De Rossi: “Abbiamo recuperato gli infortunati, in questo mese sarà importante il gruppo” (VIDEO)

Le parole del tecnico alla vigilia della sfida di campionato

Alberto De Rossi ha rilasciato un’intervista ai canali ufficiali del club in vista della sfida di domani contro il Bologna. Ecco le sue parole:

 

Oggi è stato il primo giorno con tutti i ragazzi, visti gli impegni in nazionale, ad eccezione di Faticanti, a cui abbiamo dato un giorno in più perchè è tornato più tardi di tutti. Oggi abbiamo provato la squadra che giocherà domani a Bologna. Abbiamo recuperato i lungodegenti e siamo tutti a disposizione.

Partita non facile a Bologna: probabilmente la classifica non rispecchia pienamente i valori tecnici dei nostri avversari.

Conosciamo bene le loro qualità tecniche, infatti ero sorpreso dalla classifica di due mesi fa: classifica bugiarda rispetto alle loro qualità. Ora si sono ripresi e li affrontiamo in un momento molto positivo per loro. Nelle ultime otto gare hanno ottenuto ottimi risultati e sono diventati più squadra.

Questo aprile sarà un mese importante, con tante partite di campionato e coppa.

Sì, saranno minimo otto partite, noi speriamo nove: la sfida di mercoledì prossimo a Firenze speriamo che sancisca il nostro ingresso in finale. Sono molte gare ravvicinate, ma questo è il calendario. Non bisogna piangersi addosso. Sarà fondamentale la squadra, il gruppo: siamo sereni perchè abbiamo recuperato tutti i giocatori”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Primavera