Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Oggi vendita libera per la sfida contro il Leicester

Dalle 15 i tifosi giallorossi potranno assicurarsi il biglietto per l’importante sfida di Conference League

Il Tempo – Sale la febbre da Conference League. Oggi alle 15 inizierà vendita libera per la semifinale di ritorno con il Leicester in programma giovedì 5 maggio all’Olimpico. Più del 90% degli abbonati ha già acquistato un biglietto durante la fase di prelazione che si concluderà alle 12: nelle tre ore successive invece per gli abbonati sarà possibile acquistare biglietti extra ad un prezzo più basso rispetto a quelli riservati ai tifosi in vendita libera.

Per il match con gli inglesi la biglietteria di Trigoria potrebbe registrare il primo sold out totale all’Olimpico dalla fine del lockdown: oltre ai tagliandi riservati ai romanisti potrebbe andare esaurito anche il settore ospiti. Sono più di duemila i tifosi inglesi che si stanno organizzando per la trasferta in Italia così come il club inglese invierà 2000 tagliandi per andare a Leicester.

Prosegue spedita anche la prevendita per le ultime due gare casalinghe della stagione: contro Bologna e Venezia gli uomini di Mourinho potrebbero scendere in campo con una cornice di pubblico simile a quella contro la Salernitana. Per entrambe le gare infatti è già stata superata quota 55mila spettatori.

Ieri intanto la Roma ha comunicato le modalità di vendita dei tagliandi per la semifinale d’andata di giovedì prossimo al Leicester City Stadium: dalle 10 di domani fino alle 12 di venerdì gli abbonati potranno acquistare in prelazione un solo tagliando, dopodiché inizierà la vendita libera. Il costo di ogni biglietto è di 45 euro.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa