Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, C come Champions. Le 5 armi di Mourinho per realizzare la rimonta da sogno

I giallorossi sembrano viaggiare col vento in poppa. Ma senza i gol dopo il 90esimo…

La Gazzetta dello Sport – La Roma ha trovato la formula delle 5 C: carattere, condizione, cambiamenti, cambi e comunicazione. Una squadra che è capace di segnare in campionato ben 7 volte oltre il 90esimo è del tipo di quelle che non muore mai. Se si togliessero questi gol dalla classifica sarebbe un disastro, avendoli potrebbero aprire virtualmente le porte del paradiso.

Carattere, poi, significa anche tanta grinta e a volte persino troppa. Il ruolino ammoniti della Roma è sempre molto ricco. Nonostante il doppio impegno ad aprile la squadra sembra viaggiare col vento in poppa, segno che il lavoro settimanale con lo staff funziona, così come il recupero e la prevenzione infortuni. Anche sulla tattica l’impegno quotidiano si sta vedendo.

Quando occorre la Roma ha saputo abbandonare la difesa a 3 per schierarsi anche con il 4-2-3-1 o il 4-3-3. La tanto bistrattata panchina giallorossa adesso sembra essere una miniera di soluzioni. Il resto è tutta farina del sacco di Mourinho. Con la sua comunicazione muscolare ha indirizzato la stagione e domenica scorsa non ha fatto eccezione. Per questo il sogno Champions, con lui al timone, non può essere sottovalutato.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa