Resta in contatto

Rassegna Stampa

Tirana, istruzioni per l’uso: no roaming e power bank

Istruzioni per l’uso: la finale è dietro l’angolo

La Coppa è già arrivata a Tirana, i tifosi lo faranno nelle prossime ore. La trasferta, però, potrebbe nascondere una serie di inconvenienti ai quali è essenziale fare attenzione per non incappare in spiacevoli sorprese.

Uno su tutti riguarda l’ingresso allo stadio, perché la Uefa ha specificato che per entrare all’Arena Kombetare non sarà possibile far vedere lo screen shot del biglietto, ma bisognerà attivare il bluetooth, avere una connessione dati attiva e il telefono acceso (non sarà consentito introdurre allo stadio caricatori portatili o power bank).

Per navigare in internet attraverso il proprio smatphone, dunque, sarà necessario collegarsi a una delle tante reti wi-fi presenti sul territorio o sottoscrivere un abbonamento specifico con la propria compagnia telefonica.

L’Albania, non facendo parte dell’Unione Europea, non aderisce all’azzeramento del sovrapprezzo per il roaming. Il consiglio, per non svuotare il credito, è disattivare il traffico dati sul proprio cellulare o di sottoscrivere un abbonamento temporaneo con un gestore albanese e utilizzare app come Whatsapp o Telegram per comunicare con l’Italia.

In Albania la moneta utilizzata è il Lek, ma in moltissimi accettano l’euro, quindi, non dovrebbe essere indispensabile fare un cambio valuta all’arrivo in aeroporto.Per viaggiare basta il passaporto italiano o la carta d’identità valida per l’espatrio con scadenza superiore di almeno tre mesi alla data di rientro dall’Albania.

Saranno allestite due fan zone: quella per i tifosi della Roma sarà nell’area dell’Anfiteatro sulle colline del Lago Artificiale di Tirana, gli olandesi si riuniranno presso la strada pedonale Murat Toptani.

Ci saranno due cortei che porteranno le tifoserie allo stadio: quello della Roma partirà dalla fan zone e attraverserà piazza Chopin e via Lek Dukagjini; quello del Feyenoord toccherà via Toptani, il Boulevard Deshmoret e Kombit e via Gjergj Filipi. Inoltre, il governo ha deliberato la chiusura della viabilità su tutte le strade principali di Tirana. Lo scrive “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa