Sito appartenente al Network

Zaniolo può partire. Attesa per Dybala

Nicolò piace in Italia e all’estero, e la Roma vuole provare il colpo dell’estate

La Roma non smobilita. Semmai investe per far sì che il titolo di Tirana rappresenti un apripista per nuovi successi. Ma riflette sul futuro di Nicolò Zaniolo, che paradossalmente è l’uomo al quale i Friedkin e Mourinho devono la conquista della Conference League. La società in questo senso è stata chiara con il giocatore: se arriva un’offerta superiore a 40 milioni che possa essere attrattiva per tutti, la separazione sarà automatica e indolore. Zaniolo piace a molte squadre, in Italia soprattutto al Milan e alla Juve con il Napoli sullo sfondo, e con il passare delle settimane può diventare una buona occasione di mercato. Al momento però nessuno ha mosso passi concreti, né verso la Roma né verso il giocatore. Nel frattempo la scadenza del contratto si avvicina (2024) senza che la società abbia cercato di rinnovarlo.

Non si tratta di una dimenticanza, chiaramente. La Roma ha una strategia: aspettare cosa succede durante l’estate, che si potrebbe infiammare grazie al gol segnato da Zaniolo in mondovisione, e poi eventualmente proporre un nuovo contratto. Poi la palla passerebbe a Nicolò che in questo primo semestre del 2022 avrebbe firmato il prolungamento a 3-3,5 milioni e che invece a settembre potrebbe fare valutazioni diverse. Zaniolo rappresenta il giocatore con il potenziale più remunerativo, al netto della percentuale sulla rivendita del 15 per cento che andrebbe girata all’Inter. La scelta può diventare anche tecnica. Perché è vero che Zaniolo è stato l’eroe di Tirana. Ma è anche vero che nella seconda parte della stagione più volte è finito in panchina, come se da Mourinho fosse considerato importante ma non indispensabile.

E siccome la Roma sta provando a prendere Paulo Dybala – anche ieri in Argentina scrivevano di un’offerta già presentata per un contratto triennale – è logico intuire che un rinforzo del genere implichi la rinuncia a Zaniolo, che in un ipotetico 3-4-1-2 giocherebbe proprio nella stessa casella dell’attacco. Dybala intanto continua ad aspettare l’Inter, perché ha un legame solido con Marotta e perché preferirebbe giocare la Champions, così come Mkhitaryan che la settimana prossima potrebbe dare l’addio alla Roma. Ma ogni situazione è dunque ancora aperta, da Zanioloin giù. Lo scrive Il Corriere dello Sport.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Decisivi nella lotteria dei rigori, Aouar e Zalewski vogliono riconquistarsi la titolarità anche in campionato...
La Roma di De Rossi finora ha viaggiato ad un ritmo da Champions conquistando 12...
De Rossi potrebbe operare 4-5 cambi di formazione rispetto a Roma-Feyenoord, ma il Toro è...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...