Resta in contatto

Rassegna Stampa

Balbo: “Roma completa, Dybala colpo da scudetto. Mourinho un vincente nato”

Abel Balbo ha rilasciato alcune dichiarazioni sul momento attuale della Roma: ecco le sue dichiarazioni

Abel Balbo, ex centravanti della Roma, ha rilasciato un’intervista al quotidiano Libero. Ecco le sue parole sul nuovo acquisto dei giallorossi (e connazionale dell’intervistato) Paulo Dybala:

A Roma si respira un entusiasmo incredibile per l’arrivo di Dybala: può essere un colpo da scudetto?

Sicuramente si. È un giocatore straordinario, uno dei pochi in circolazione che fa davvero la differenza. Con Paulo la Roma fa un salto di qualità importante e ora può lottare tranquillamente alla pari con le milanesi e la Juve per il titolo.

Per impatto mediatico ed entusiasmo generato l’arrivo di Dybala ha ricordato quello di Batistuta, che vi portò allo scudetto: c’è qualche somiglianza tra la Roma di Mourinho e quella di Capello?

Entrambi gli allenatori sono due vincenti nati. I tifosi della Roma avevano fame di campioni e l’arrivo di Dybala ha acceso quell’entusiasmo simile a quello che regalò Bati. Noi però come squadra eravamo più forti di questa Roma…

Se arrivasse anche Wijnaldum a centrocampo, la Roma potrebbe davvero sognare in grande…

Per me la Roma è già forte e completa così. Certo se arriva anche l’olandese, il livello si alzerebbe ulteriormente e a quel punto i giallorossi sarebbero davvero al top per vincere il campionato.

Diamo uno sguardo a 360 gradi al calciomercato: a chi consegnamo la palma di regina delle trattative?

Punto su Juve e Roma. I bianconeri con Di Maria, Pogba e Bremer hanno fatto un grandissimo salto di qualità colmando il gap con le milanesi. I giallorossi invece hanno preso giocatori ideali per Mourinho (Matic e Celik, ndr) più un campione come Dybala che può cambiare il volto all’attacco.

Chi vede come favorita per lo scudetto?

A oggi non vedo un nome secco. Dico Juve, Milan e Inter in prima fila con appena dietro la Roma. Non mi convince invece il nuovo Napoli.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa