Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Rubrica Spettatori, la Roma consolida il secondo posto

Ennesimo record a San Siro. Ondata salentina all’Olimpico. In cadetteria regna il Ferraris, segue il derby calabrese. Ecco le presenze sugli spalti dei campi di Serie A e Serie B nella 9^ e 10ª giornata di campionato

Decima puntata della rubrica Spettatori contraddistinta dall’ennesimo record casalingo del Milan che fa registrare un San Siro sold-out nel big match casalingo contro la Juventus. I rossoneri al seguito sono stati 75.530. Secondo posto ormai consolidato della Roma grazie ai 64.018 spettatori presenti contro il Lecce nel posticipo domenicale. Chiude il podio di giornata la Fiorentina con i 33.000 fedelissimi del Franchi. Quarta posizione presieduta dall’Udinese che alla Dacia Arena è seguita da 24.671 bianconeri. Quinta piazza occupata dal Bologna (20.871), sesto posto dal Torino (16.793) e settima posizione dalla Salernitana(15.922). Negli ultimi tre slot della classifica troviamo: la Cremonese con 14.238 presenti; il Sassuolo con 13.574 tifosi e il Monza, fanalino di coda, che fa registrare oltre 12 milaspettatori.

In trasferta si segnala il record di giornata ottenuto, in compartecipazione, da Lecce e Intercon 4 mila sostenitori al seguito nelle rispettive partite. Podio completato dal Napoli con 2.400 supporters giunti a Cremona. Quarto posto occupato dalla Lazio con circa 2mila biancocelesti arrivati a Firenze nel posticipo del lunedì sera. La quinta e la sesta posizione, con numeri similari, sono presiedute da Sampdoria (1.500 presenti a Bologna) e Atalanta(1.311 a Udine). Chiudono la classifica Spezia (900), Hellas Verona (278) ed Empoli (70 i presenti a Torino).

In serie B il record di giornata di presenze casalinghe se lo aggiudica il Genoa con 25.803presenti nel match casalingo contro il Cagliari. Al secondo posto troviamo la Reggina che con i suoi 14.959 tifosi ha vinto il derby calabrese contro il Cosenza. Podio completato dal Pisa grazie agli 8.101 spettatori registrati. Quarta posizione presieduta dal Frosinone (7.152) mentre al quinto e al sesto posto troviamo la sorprendente Ternana (6.617) e l’Ascoli(6.050). Gli ultimi tre slot vengono occupati da Brescia, con 5.171 presenti,  Sudtirol e Como che presentano nei loro match 4.000 e 3.699 presenti.


In trasferta il primato viene conseguito dal Bari grazie ai 1.585 supporters giunti a Venezia. Secondo posto occupato dal Parma con i 700 gialloblù giunti a Pisa. Podio completato dal Cosenza con 458 tifosi arrivati nella vicina Reggio Calabria per il derby calabrese. Tessera del tifoso che ha frenato un esodo sicuramente più importante nel caso di specie. Alla quarta posizione troviamo il Palermo con 356 rosanero giunti a Terni mentre al quinto posto si piazza il Benevento grazie ai 300 fedelissimi arrivati nella lontana Bolzano. Sesto, settimo e ottavo slot di giornata presieduti da Modena (253), Perugia (178) e Spal (116). Chiude Cittadella (110). Non pervenuti i dati di Cagliari.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti