Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Quanti gol arrivano dalla distanza: Mou cerca rimedi

Mourinho cerca soluzioni ai gol subiti dalla distanza

Le avvisaglie ci sono subito state da inizio stagione: la Roma soffre nelle marcature al limite dell’area e da lì finora ha preso ben cinque gol tra tutte le competizioni. Si è iniziato con la punizione di Vlahovic, che può anche starci, ma quelli che non si possono subire sono quelli dal limite a partire da Samardzic, poi contro l’Atalanta, i due presi dal Betis. In tutto 5 reti su 14, esattamente il 36%. Numeri che fanno capire come sia una situazione dove dover mettere le mani il prima possibile.

Lì la pressione la dovrebbero mettere i due mediani, andando a contrastare i tiratori, con gli esterni di centrocampo volti a stringere verso il centro e i centrali pronti ad uscire in marcatura su eventuali palloni in arrivo alla punte. Per ovviare alla richiesta servirà più intensità e meno passività nelle situazioni di non possesso. Bisognerà anche abbassarsi di meno, ma quello fa parte anche delle strategie della Roma in alcune situazioni di gioco. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa