Sito appartenente al Network

Turnover e staffetta: il piano Siviglia

Mou vuole centellinare le forze di ogni giocatore in vista della finale

Salernitana e Fiorentina, poi il SivigliaMourinho ha studiato e organizzato attentamente il programma di gestione dei suoi giocatori per arrivare alla finale di Budapest nelle migliori condizioni atletiche. Sarà turnover nelle prossime due gare, ma soprattutto sarà staffetta tra i titolari per concedere loro i minuti necessari per mantenere la forma atletica ed evitare la stanchezza.

Tra la Salernitana e la Fiorentina tutti giocheranno a turno, sfruttando naturalmente la formazione titolare e i cinque cambi a disposizione. Ma sarà anche l’occasione per re cuperare quei giocatori che sono appena rientrati dall’infortunio e necessitano dispazio per migliorare la condizione. Quindi Smalling, Lorente, El Shaarawy e, naturalmente, Dybala.

Quest’ultimo giocherà una parte di gara contro gli uomini di Sousa e poi, a seconda anche delle sue sensazioni riguardo la caviglia sinistra, anche uno spezzone al Franchi contro la viola. Mou contro il Leverkusen ha deciso di tenerlo in panchina e utilizzarlo solo in caso di gol della squadra avversaria, adesso la Joya ha bisogno di giocare per ritrovare il ritmo ed essere in buona forma alla Puskas Arena. Stesso discorso per il Faraone e Smalling, mentre Llorente – che andrà in panchina contro il Siviglia – è il meno pronto del gruppo e forse avrà bisogno di qualche altro giorno prima di scendere di nuovo in campo in una partita ufficiale.

Matic e Pellegrini riposeranno contro la Salernitana per poi rientrare da titolari contro la Fiorentina, anche a seconda di punti raccolti stasera e, quindi, in previsione di un possibile rientro in gioco nella corsa alla zona Champions. Celik e Spinazzola nel match di oggi non saranno chiamati in causa: entrambi hanno riportato problemi fisici alla BayArena e saranno preservati per il Siviglia. La staffetta coinvolgerà naturalmente anche Bove, Wijnaldum e Abraham. Il primo ha speso tanto nelle ultime partite, partirà dalla panchina per rifiatare e poi sarà impiegato nella ripresa. Magari proprio al posto di Gini che – come Dybala – ha bisogno di mettere minuti nelle gambe. Ha lavorato tanto il centravanti inglese contro i tedeschi, giocherà contro la Fiorentina mentre stasera lascerà spazio a Belotti, a caccia ancora del suo primo gol in campionato con la maglia della Roma.

E la difesa? Mancini ha riposato due partite fa contro il Bologna e contro la Fiorentina potrebbe uscire prima dal match. Il brasiliano invece proprio contro la viola lascerà il posto a Llorente. La staffetta è servita. Lo scrive Il Corriere dello Sport.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Orecchio collaboratore di Juric è stato nuovamente fermato fuori da Trigoria con De Rossi costretto...
De Rossi in conferenza stampa ha richiamato attenzione sulla sfida di questo pomeriggio dopo la...
Mile Svilar, divenuto titolare della Roma, oggi sfiderà a distanza Milinkovic-Savic attuale titolare della Serbia...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...