Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Kristensen eroe per caso e Reggio Emilia: “Mou mi aveva detto di credere in me”

Il danese entra nella ripresa e ribalta la partita nell'ultimo quarto d'ora, regalando ai giallorossi tre punti d'oro

Rasmus Kristensen, al termine di Sassuolo-Roma, si è coperto il viso con la maglietta appena l’arbitro Marcenaro ha fischiato la fine della partita. Visibilmente emozionato, stava per piangere, incredulo di essere diventato l’eroe della serata grazie al suo autogol, favorito dalla deviazione di Tressoldi (sebbene la Lega lo abbia assegnato al danese). In campo c’erano giocatori del calibro di Dybala, Lukaku e Pellegrini, abituati a segnare, mentre nessuno si aspettava un contributo da parte di Kristensen.

L’outsider ha però sorpreso tutti e si è fatto valere. Dopo l’autogol, ha preso coraggio e sulla fascia destra ha orchestrato diverse azioni che avrebbero potuto portare a un ulteriore vantaggio della Roma, anche se alla fine il punteggio è rimasto 2-1. Kristensen non è nemmeno inserito nella lista Uefa della Roma, a causa delle restrizioni del fair play finanziario. Il suo arrivo in prestito dal Leeds durante l’estate, scrive Il Messaggero, potrebbe non aver previsto questa possibilità, ma Mourinho gli ha dato fiducia, incoraggiandolo a credere in sé stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Oggi ne sapremo di più in merito all'infortunio di Kristensen rimediato sabato con il Monza:...
La Roma stravince anche a Monza, portandosi a -1 dalla Champions. I quotidiani giudicano...
Male il Brighton di De Zerbi, travolto ieri dal Fulham per 3-0. Giovedì il match...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...